AssoImmobiliare
EnglishVersion
     
 
Home arrow Fresh Press arrow Casa 24 - Una svolta epocale con l'articolo 27
 
 
Casa 24 - Una svolta epocale con l'articolo 27 PDF Stampa E-mail
pdf 22dicembre_casa24_una_svolta_epocale_con_articolo27
POSTE: VINCE PREMIO 'BEST PRACTICE PATRIMONI PUBBLICI 2011'
(ASCA) - Roma, 11 mag - Poste Italiane ha vinto il premio
''Best practice patrimoni pubblici 2011'', promosso da
''PatrimoniPA net'', per la sezione relativa alla ''gestione
dei patrimoni immobiliari''. Il riconoscimento - si legge in
una nota - e' stato conferito oggi  in occasione della quinta
edizione del ''Forum nazionale sui patrimoni immobiliari
urbani, territoriali pubblici'' in corso a Roma nell'ambito
del Forum PA, la Mostra Convegno sull'innovazione nella
pubblica amministrazione.
   Nella motivazione la commissione ha giudicato l'esperienza
di Poste Italiane ''particolarmente interessante ed
innovativa in quanto, a fronte dell'elevata complessita' del
patrimonio ''a rete'' gestito, Poste Italiane si e' dotata di
un evoluto sistema di Facility Management in grado di
garantire un'ampia capacita' di governo di tutte le attivita'
manutentive, che ha consentito di migliorare la qualita' dei
servizi erogati e contemporaneamente di contenerne i relativi
costi''.
   Il premio ''Best practice patrimoni pubblici'' e' stato
istituito per segnalare le esperienze e i progetti piu'
innovativi promossi e sviluppati in partnership tra enti
pubblici e imprese private per la gestione e la
valorizzazione dei patrimoni immobiliari, urbani e
territoriali di proprieta' pubblica o di interesse pubblico.
   Il patrimonio di Poste Italiane e' costituito da 15 mila
immobili, di proprieta' o in locazione, per una superficie
complessiva di circa 5 mln di metri quadrati. Si tratta di un
patrimonio molto articolato: uffici postali di varie
dimensioni, grandi immobili direzionali, complessi
industriali di grande superficie e volume e altri edifici
industriali di media consistenza.
   Ogni anno Poste Italiane compie in media circa 1,5 milioni
di interventi di manutenzione programmati o in risposta a
esigenze tecniche. La razionale cura del patrimonio
immobiliare, la valorizzazione e la programmazione degli
interventi di manutenzione ha permesso all'azienda di ridurre
del 18% il tasso di guasto rispetto al 2010 e quasi del 50%
se confrontato al 2009.
 
< Prec.   Pros. >
     
   
Credits Disclaimers