AssoImmobiliare
EnglishVersion
     
 
Home arrow Fresh Press arrow Uffici Milano: canoni -4,2% nel terzo trimestre
 
 
Uffici Milano: canoni -4,2% nel terzo trimestre PDF Stampa E-mail
Quarta peggiore città europea per variazione, Roma più stabile
Nel terzo trimestre 2013 i canoni degli uffici a Milano sono calati del 4,2% rispetto al periodo precedente. La causa di questa ulteriore contrazione è identificabile nei deboli livelli della domanda e nell'attenzione ai costi da parte degli utilizzatori. E' quanto mostra il Q3 European Office Property Clock redatto da Jones Lang LaSalle. Nel capoluogo lombardo (come in tutto il sud Europa) l'attività di locazione è rimasta su livelli piuttosto contenuti tra luglio e settembre. La città si classifica al decimo posto tra i grandi centri europei per canoni prime nel settore uffici (classifica guidata, come sempre, dal West End londinese), mentre è la quarta peggiore del continente per variazione trimestrale (maglia nera a Parigi, con una caduta del 7,2%). Roma si piazza quattro posizioni più in basso nella classifica dei costi, riuscendo però a evitare ulteriori contrazioni dei canoni.
 
< Prec.   Pros. >
     
   
Credits Disclaimers