AssoImmobiliare
EnglishVersion
     
 
Home
 
 



primo piano
8 dicembre 2016 Riunione esperti re: prioritą Progetto Casa Italia e Riforme Immobiliari Agenpress. PDF Stampa E-mail
8 dicembre 2016 Riunione esperti re: priorità Progetto Casa Italia e Riforme Immobiliari Agenpress.  Il progetto di Casa Italia “resta una priorità. Le riforme e il piano di messa in sicurezza del nostro Paese non hanno mai cessato e stanno continuando. Siamo al lavoro per predisporre le norme prioritarie per il futuro dell’economia degli italiani e dell’immobiliare e non per interessi di parte”. Così Lorenza Morello, dell’Osservatorio Parlamentare sul mercato immobiliare (OPMI), dove coordina le attività legali e con Assoimmobiliare con i vertici Paolo Crisafi e Aldo Mazzocco e il tributarista e legale Mirko Annibali. “Casa Italia, che ci vede particolarmente attivi, è vicino ai cittadini e alle Imprese. Per questo – ha concluso – il progetto avrà una sua continuità e la massima priorità, così come le riforme immobiliari per il bene del Paese. CDP è motore operativo virtuoso  in altri ambiti”.
Il direttore generale di Assoimmobiliare, Paolo Crisafi ha dichiarato: “in questa epoca di una globalizzazione le migliori competenze possono essere messe in campo per riqualificare le città, le periferie e sviluppare il territorio in chiave eco sostenibile per far sentire a proprio agio e in sicurezza i cittadini con una politica di mediazione degli interessi e animati da senso di fede, qualsiasi sia la confessione religiosa o da valori laici di etica e di sostenibilità negli investimenti.
L’industria immobiliare, come le altre industrie dei vari settori, ha bisogno – ha proseguito Crisafi – di ulteriori interventi di sostegno e molte imprese sono ancora in difficoltà e hanno bisogno di interventi che l’Associazione sta portando avanti, ma è anche vero che prima di essere portatori d’interessi legittimi, siamo anzitutto dei cittadini, ed è questo il sentiment dell’immobiliare che mi sento di rappresentare, avendo avuto contatti con le delegazioni/comitati/esperti di Assoimmobiliare, e con gli esponenti
tecnici dell’Osservatorio Parlamentare sull’Immobiliare”.
Livia Vitali responsabile del networking Immobiliare: “Va segnalata la crescente coesione tra le professionalità dei settori economici e del real estate rappresentati in Assoimmobiliare con uno scambio di know-how tecnico, tra pubblico-privato sempre più volano di confronto costruttivi  per mantenere e sviluppare l’economia italiana in contesti internazionali, nonostante – ha concluso – le fasi contingenti non tutte positive”.
 
< Prec.   Pros. >
     
   
Credits Disclaimers